IL TRATTAMENTO NELLE FRATTURE DI POLSO: I PUNTI PRINCIPALI OGGI

0

Le fratture dell’estremità distale del radio sono le più comuni lesioni ossee dell’estremità superiore, rappresentando il 17% di tutte le fratture trattate in Pronto Soccorso. Sono spesso secondarie a traumi a bassa energia con mano flessa atteggiata a difesa; l’età più colpita è quella intorno ai sessanta anni, con maggiore incidenza nel sesso femminile (nel 60% circa colpisce le donne in menopausa come conseguenza di un osso osteoporotico). Nel campo ortopedico la frattura di polso costituisce una problematica comune risolvibile con diverse soluzioni a seconda del danno anatomico e dell’esperienza del chirurgo. Dalla semplice immobilizzazione gessata alla chirurgia a cielo aperto sono passati anni di esperienza, studi, fallimenti e successi. Con questo articolo gli Autori mettono in luce i principali parametri radiologici di valutazione e le principali metodiche di trattamento delle fratture di polso che costituiscono ancora oggi fonte di dubbi per la loro complessità.
Share.

Leave A Reply